BUON COMPLEANNO, ORATORIO!!!
Il 3 novembre 1920, con la solenne celebrazione delle Prime Comunioni dei bambini, venne inaugurato l’Oratorio San Carlo. Giorni di festa visse l’intera comunità: il 4 novembre, festa di San Carlo Borromeo, il vescovo diocesano, mons. Giacinto Gaggia, benedisse la chiesa dedicata a S. Giacinto, S. Francesco e S. Carlo e, nel pomeriggio, il vescovo ausiliare, mons. Bongiorni, tenne i primi vespri pontificali; il 5 novembre venne celebrata la Messa pontificale di mons. Gaggia e, nel pomeriggio, seguì un concerto all’oratorio della Pace “Pro inaugurazione dell’oratorio parrocchiale”. Tutta la musica, tanto in chiesa che al teatro della Pace, fu diretta dal cappuccino padre Alipio da Origgio.
Le Cronache dell’epoca così riportano: «Il magnifico oratorio, inaugurato il giorno di S. Carlo, sorge in via A. Luzzago, maestoso e imponente. La bella chiesa elegante, che sorge nel mezzo, divide i due grandiosi aloni e due ampi cortili che accoglieranno da una parte i figlioli e dall’altra le figliole. Ai saloni laterali e alla chiesa corrispondono altri saloni seminterrati destinati a tutti gli usi degli oratori moderni. Dietro la chiesa sorgerà il teatro-cinema parrocchiale e sopra i due grandi saloni laterali sorgeranno a destra altri locali per la gioventù maschile con annessa casa del custode ed a sinistra la casa delle Madri Canossiane chiamate e dirigere l’asilo, le scuole per i fanciulli e le fanciulle, le scuole di lavoro alle giovinette e per le lezioni di catechismo».
L’oratorio sorse per il grande desiderio e la volontà del nuovo parroco padre Luigi Castelli da Guanzate (1874-1954), che volle accostare spiritualmente tutti i suoi parrocchiani dedicandosi ai piccoli per poter arrivare al cuore dei grandi. Nello stesso anno del suo ingresso ufficiale (1920) diede inizio alla costruzione dell’oratorio, fiducioso nella divina Provvidenza e aiutato dalle famiglie della Parrocchia, in particolare da due benefattori: Giacinto Mazzola e Francesco Perlasca. Quale atto di riconoscenza, padre Luigi volle che la chiesa dell’oratorio venisse dedicata ai santi Carlo, Giacinto e Francesco, in omaggio al vescovo e ai grandi benefattori e a S. Carlo, patrono della monastica provincia dei cappuccini di Lombardia.
Padre Luigi, con immensi sacrifici e con il generoso contributo di varie persone bresciane, costruì l’asilo nel nuovo ambiente di via Luzzago e la parrocchia incominciò a rifiorire: introdusse l’Associazione dell’Apostolato della preghiera, la Confraternita delle madri cristiane, la Confraternita del SS. Sacramento, il Terz’Ordine Francescano, l’Azione Cattolica, la Scuola di Canto e la Banda Musicale.
Quanti semi furono posti e quanti giovani poterono fin da subito riunirsi e impegnarsi nella carità e in un cammino di fede autentico! Un inizio glorioso portò al susseguirsi di anni importanti, ricchi di iniziative. Molti parroci e vicari parrocchiali continuarono a dedicarsi al nostro oratorio: ricordiamo padre Germano Tarsia (1910-1970) che fece costruire il palazzo scolastico inaugurato il 27 ottobre 1957, padre Michelangelo Bocchiola (1930-2016), padre Giambattista Rosa che curò il restauro della chiesa e del teatro, fra Paolo Giavarini che ha approvato i lavori del nuovo restauro; e alcuni vicari parrocchiali: fra Gaudioso Riva (1949-1999) che fondò l’associazione sportiva Serafica, fra Costante Facoetti, fra Pietro Bolchi, fra Massimo Taglietti, fra Francesco Serra.
Quante ore passate sul campo da calcio, quanti viaggi e vacanze estive, feste, Grest, spettacoli teatrali!!! Proprio grazie alla Compagnia “Chei del San Carlo” l’oratorio era conosciuto in tutta la città.
Oggi come allora l’oratorio continua il suo impegno nell’educazione dei giovani alla fede, all’amore per il teatro, la musica e lo sport. Resta un punto di riferimento per bambini, adulti e anziani, italiani e stranieri, che possono incontrarsi e condividere momenti insieme.
E, con il progetto del nuovo oratorio, nuovi 100 anni ci aspettano!!!
Tutto questo celebreremo Domenica 8 Novembre con la messa di ringraziamento alle 10.15 in parrocchia: 100 anni dalla fondazione dell’Oratorio San Carlo, 100 anni di storia e l’inizio di una nuova avventura tutta da scrivere... Avremmo voluto vivere una grande festa, inaugurare il nuovo cortile e una mostra storica fotografica ma, per la particolare situazione che stiamo vivendo, abbiamo dovuto rinviare. Ci rifaremo!!!
Auguri a tutti noi!!!
Anche il Giornale di Brescia parla di noi..., clicca sull'immagine e leggi l'aricolo.
CATECHISMO - modulo di iscrizione
Clicca sull'immagine per saperne di più.
CATECHISMO - Modulo patto di responsabilità
Clicca sull'immagine per saperne di più.
CATECHISMO - modulo privacy
Clicca sull'immagine per saperne di più.
Video 100 anni
Eventi per i giovani
Attività in oratorio
Gruppi teatrali
Spettacoli teatrali
Contatti
Video 100 anni Oratorio
Clicca sull'immagine del video che vuoi vedere e mettiti comodo...
Video n. 35
del ...
prossimamente-online
Video n. 34
del ...
prossimamente-online
Video n. 33
del ...
prossimamente-online
Video n. 32
del ...
prossimamente-online
Video n. 31
del 06/01/2021
Video n. 30
del 01/01/2021
Video n. 29
del 25/12/2020
Video n. 28
del 24/12/2020
Video n. 27
del 23/12/2020
Video n. 26
del 22/12/2020
Video n. 25
del 21/12/2020
Video n. 24
del 20/12/2020
Video n. 23
del 19/12/2020
Video n. 22
del 18/12/2020
Video n. 21
del 17/12/2020
Video n. 20
del 16/12/2020
Video n. 19
del 15/12/2020
Video n. 18
del 14/12/2020
Video n. 17
del 13/12/2020
Video n. 16
del 12/12/2020
Video n. 15
del 11/12/2020
Video n. 14
del 10/12/2020
Video n. 13
del 9/12/2020
Video n. 12
del 8/12/2020
Video n. 11
del 7/12/2020
Video n. 10
del 6/12/2020
Video n. 9
del 5/12/2020
Video n. 8
del 4/12/2020
Video n. 7
del 3/12/2020
Video n. 6
del 2/12/2020
Video n. 5
del 1/12/2020
Video n. 4
del 30/11/2020
Video n. 3
del 29/11/2020
Video n. 2
del 28/11/2020
Video n. 1
del 27/11/2020
Eventi per i giovani
Attività in oratorio
dove siamo
via Luzzago, 9 a/b/c
25126 Brescia
i nostri orari
dalle 16.00 alle 19.00
lunedì chiuso
contatti
logo facebook