Parrocchia Sacro Cuore di Gesù

Frati Minori Cappuccini – Via Milano 32, Brescia
- Vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre attività? Iscriviti alla news letter dal menù Contatti -
Il foglio del mese di aprile
Frequentatori dell'impossibile
Carissimi fratelli e sorelle della comunità parrocchiale del Sacro Cuore di Gesù in Brescia,
è difficile la Pasqua. Soprattutto nella situazione che ognuno di noi sta vivendo, dov’è faticoso scrollarci di dosso l’esperienza delle tenebre, dove i tanti perché inascoltati sembrano marcare ancora di più il...

Continua a leggere

dubbio sulla provvidenza e la prossimità di Dio.
Ma ecco che risuona l’invito a credere alla risurrezione soprattutto per ciò che quell’evento ha suscitato nel cuore e nella vita dei primi discepoli e ancor oggi suscita in noi.
Sappiamo che il Vangelo è memoria di gesti e di segni da scrutare.
E ancor di più sentiamo la necessità che qualcuno – come le donne – ci istruisca: le loro parole «Non sappiamo dove…» sono un invito a cercare ancora qui, anche oggi, nonostante tutto, il luogo dove il Signore fissa l’appuntamento per i suoi.
Gesù è risorto ma ancora, in noi, non si sono diradate le tenebre, eppure la risurrezione è già in atto, ma i nostri occhi sono come impediti dall’incertezza. Non sappiamo dove…
Ciò nonostante, l’invito che ci giunge è quello di osare avvicinarsi come le donne, per le quali i segni, che hanno accompagnato la morte, parlano ancora. La lungimiranza delle donne è ciò che permette a ognuno di noi di leggere la propria storia e intravedere il cammino da percorrere.
Anche se la notte è presente, lo spuntare del giorno si affretta perché Qualcuno non ha lasciato che una pietra tombale spegnesse per sempre la speranza. È già grazia alzarsi quando è faticoso sperare. Eppure, l’annuncio pasquale ci rimette in cammino, movimento che inizia mosso dalla consapevolezza che non ci sono forze che possono spegnere per sempre il sogno della vita. È ancora possibile frequentare l’impossibile: questo attesta la Pasqua.
In questo nostro tempo, in cui spesso la vita è uccisa e grossi ostacoli vorrebbero impedire la possibilità di sognare ancora il nuovo, noi ci riscopriamo proprio come le donne all’alba del primo giorno della settimana. Proprio per noi risuona l’invito a non aver paura e a percepire la Galilea nella quale Gesù ci dà appuntamento. Riconoscendo che i luoghi nei quali egli si lascia trovare non sono i luoghi religiosi, ma sono il giardino, la casa, la strada, una locanda, il lago, un fuoco di brace ardente. E l’incontro personale con lui, secondo i modi e le capacità di ognuno, è una relazione amicale.
La Pasqua non è un evento capitato all’improvviso, non è un effetto di magia, ma è l’esito di un lento camminare, di una trasformazione della vita che conosce i tratti della quotidianità e della debolezza. La Pasqua è il frutto maturo di una vita che accetta di consumarsi, di non essere trattenuta.

A tutti un augurio di cuore di
Buona Pasqua di resurrezione di nostro Signore Gesù Cristo
i vostri frati.

Attività

Corso prematrimoniale
Due progetti d'amore
Club degli alcolisti
Rinascita
Orari Messe
Giorni feriali
9.00
17.30
__
Giorni prefestivi
16.00 (presso la chiesa di S. Michele Arcangelo
nel cimitero di via Milano)
17.30
__
Giorni festivi
9.00
10.15
11.30 in oratorio
17.30
CONFESSIONI

Tutti i giorni
9.30 – 11.30
15.30 – 17.30

LODI MATTUTINE

Festivi 8.30

ROSARIO

Tutti i giorni
17.00

Gruppi parrocchiali

Quando fai la spesa, pensa anche a chi non può farla!

…Oppure fai un’offerta. La utilizzeremo per l’acquisto di generi alimentari.

Siamo presenti tutte le domeniche in chiesa parrocchiale alle S. Messe delle ore 9.00 e 10.15 e la IV domenica di ogni mese all’uscita della S. Messa delle ore 11.30 in Oratorio.

Scarica la locandina